Oltre al Bonus Mobili, fruibile a fronte di ristrutturazione, una nuova detrazione Irpef è stata introdotta nel 2016 con la legge di Stabilità: si tratta di una agevolazione per le giovani coppie.

Che differenza c'è tra le due?

 

Il Bonus Mobili prevede una detrazione fiscale del 50% per l'acquisto di arredamento ed elettrodomestici a condizioni agevolate, però a fronte di una ristrutturazione edilizia.

Il nuovo bonus "giovani coppie"è valido, invece, per un nucleo familiare composto da coniugi (o da conviventi), che: formatosi da almeno tre anni, almeno uno dei due componenti non deve avere un'età superiore ai trentacinque anni, abbiano acquistato un’unità immobiliare come abitazione principale, In tali circostanze possono beneficiare le giovani coppie possono beneficiare della detrazione d'imposta per le spese (documentate) sostenute per l'acquisto di mobili destinati ad arredare l'abitazione acquistata.

ripartita tra gli aventi diritto , spetta nella misura del 50 per cento delle spese sostenute dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016 ed è calcolata su un ammontare complessivo di spesa non superiore ad euro 16.000.

Tale bonus permette quindi la detrazione Irpef del 50% delle spese sostenute dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016, suddivisa in dieci quote annuali di pari importo, fino ad un tetto massimo di 16.000€.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità del mondo immobiliare iscriviti alla nostra newsletter.

Seguici su:

FacebookTwitterGoogle Bookmarks

Sezioni del Blog: