Il mercato immobiliare italiano mostra timidi segnali di ripresa, Moody's Investors Service conferma questo trend positivo in un report pubblicato oggi.

La domanda di mutui per l’acquisto della casa è infatti agevolata da condizioni macroeconomiche positive e dai bassi tassi di interesse.

Secondo Carole Bernard, vice president e senior analyst di Moody's, stanno emergendo segnali di recupero. Infatti "dopo la caduta dei prezzi negli anni di crisi, che mostrano un calo di circa il 19% dal picco del 2008, la crescita dei mutui suggeriscono che il mercato si trova sulla strada della stabilizzazione."

Tuttavia sul lungo termine il calo della crescita della popolazione (dal 3% all’1,7% per i prossimi cinque anni) e l’elevata disoccupazione peseranno sulla domanda di case, e quindi sul mercato immobiliare, che nel 2016 resterà stabile.  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità del mondo immobiliare iscriviti alla nostra newsletter.

Seguici su:

FacebookTwitterGoogle Bookmarks

Sezioni del Blog: